TESTE A SNODO

TESTE A SNODO

Le teste a snodo sono costituite da un’articolazione sferica (rotula) che lavora all’interno di una sede sferica concava, ricavata all’estremità di un gambo con filettatura femmina o maschio (destra o sinistra).

Il contatto tra rotula e sede può avvenire con le modalità metallo su metallo (richiedenti manutenzione, cioè da ri-lubrificare periodicamente) oppure con l’intermediario di uno strato antifrizione (esenti da manutenzione). Il primo tipo è generalmente dotato di ingrassatore. Possono anche essere previste le tenute di protezione. Sono possibili esecuzioni in materiali anticorrosione, oppure con perno inserito nell’articolazione.

Speciali tipi di filettature li rendono idonei anche all’utilizzo con organi pneumatici. Il loro impiego è previsto in collegamenti tra organi con oscillazioni o posizionamenti angolari tra di loro.

Tipologia Serie disponibili
Accoppiamento acciaio/acciaio GIR DO, GAR DO, SI E, SA E
Accoppiamento acciaio/bronzo RF, RM, GAKF PB, GIKF PB, SAKAC, SIKAC
Accoppiamento acciaio/ptfe SI T/K, SA T/K, GIR UK, GAR UK, SA C, SI C
Articolazioni con perno SQ, SQZ, SQD
Con cuscinetto BRM, BRF, BRTM, BRTF
Forcelle
Inossidabili SA INOX, SI INOX, RF INOX, RM INOX
Per oleodinamica TAC, TAPR, TPN
Share Facebook
Share